Il vostro sito web è responsive?

È ormai operativo ufficialmente il nuovo algoritmo di google che dà la preferenza nel posizionamento della pagina di ricerca ai siti mobile-friendly, ovvero a quei siti concepiti per funzionare al meglio anche sui dispositivi mobili.

Cosa significa in pratica? Significa che quando un utente cercherà una qualsiasi parola o frase attraverso il motore di google utilizzando un dispositivo mobile, che sia uno smartphone o un tablet, quest’ultimo avrà un occhio di riguardo, e quindi posizionerà in modo migliore, un sito ottimizzato per dispositivi mobili rispetto ad uno che non lo è.

Ovviamente questa caratteristica andrà a sommarsi alle decine di altri parametri di cui google tiene conto per la costruzione della pagina dei risultati di ricerca, ed ancora non è nemmeno chiaro che tipo di peso avrà rispetto ad altri parametri.

Una cosa però è certa: sicuramente se il vostro sito non è ottimizzato, perderà posizioni quando la ricerca verrà effettuata attraverso un dispositivo mobile. E considerando la diffusione che hanno ormai questi dispositivi significa che se il vostro sito è generalmente ben posizionato per una certa parola chiave, rischia di perdere molte posizioni durante una ricerca su uno smartphone solamente perchè non è ottimizzato per la visione sui dispositivi mobili.

In un’ottica di ottimizzazione Seo del proprio sito web, e per prevenire perdita di posizioni acquisite che potrebbero verificarsi nel tempo, sicuramente questo sarà un parametro di cui da adesso in avanti sarà ancora più importante tenere conto.

Una delle caratteristiche più importanti che rende mobile friendly un sito web è quella di adattare il proprio layout in modo dinamico alle dimensioni dello schermo. In poche parole, quei siti che adottano un layout responsivo, o responsive.

giftec-responsive-website-design

Ma come fare per capire se il proprio sito possiede già un design responsivo o se è il caso di correre ai ripari?

Il metodo più semplice è ovviamente quello di provare ad accedere al proprio sito web da un dispositivo mobile: la visione dovrebbe adattarsi alle dimensioni dello schermo senza dover ricorrere ad eventuali barre di scorrimento orizzontali per poter vedere la pagina nella sua completezza.

Un’altra caratteristica indice del fatto che il layout è di tipo responsivo è che l’eventuale barra dei menu dovrebbe trasformarsi in un menu a scomparsa, attivabile attraverso un apposita icona solitamente rappresentata attraverso un quadratino contenente alcune linee orizzontali.

 Un altro modo molto semplice ed efficace per verificare se il vostro sito adotta un layout responsivo, è quello di utilizzare uno strumento online come quello di Designmodo, concepito proprio per testare il responsive design di un sito web.

 L’utilizzo è davvero semplice: dopo aver inserito l’indirizzo del proprio sito nell’apposito campo nella parte alta della pagina ed aver premuto invio, è sufficiente attendere che venga visualizzato nello spazio sottostante.

 Utilizzare poi il mouse per variare la dimensione orizzontale della finestra che contiene il nostro sito ed osservare quello che succede: se il sito si ridimensiona in base alla dimensione della finestra lasciando il contenuto sempre visibile, il vostro sito ha un layout di tipo responsivo.

 Se al contrario una parte del contenuto viene nascosto e l’unico modo per poterlo vedere è utilizzare la barra di scorrimento che sarà apparsa in fondo alla finestra, il vostro sito è di tipo statico e potrebbe essere oggetto di penalizzazione da parte di google in caso di ricerca su un dispositivo mobile.

 Se vi ritrovate in quest’ultimo caso però non disperate: contattate il vostro webmaster e chiedete subito un preventivo per adattare il sito.

Se vi spaventano il tempo e la spesa per l’intervento, tenete presente che nella maggior parte dei casi la spesa che dovrete affrontare potrebbe essere notevolmente inferiore ai potenziali clienti che potreste perdere in quanto penalizzati dal motore di ricerca.

giftec-webdesigner

 

22473 visite totali 3 visite oggi
By |2016-01-29T08:09:08+00:00Aprile 21st, 2015|Wordpress|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment